• (+39) 3715816384
  • Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

MOTUS BLOG

Una giornata speciale per “parlare” alla Luna

Una giornata speciale per “parlare” alla Luna

Una grande opportunità nella cornice ideale… Non sarà una giornata come tutte le altre, quella di oggi, martedì 14 giugno.

Del resto non è mai una giornata “normale” quando alzi lo sguardo al cielo e guardi la luna piena, con tutte le suggestioni e le emozioni che rendono unico uno spettacolo che, in effetti, unico lo è davvero.

Si da però il caso che, dal 1952, oltre allo splendore della luna piena in Gemelli si celebra anche la Giornata Mondiale d’Invocazione.

Recitare la “Grande Invocazione” richiamando l’attenzione della Luna Piena o, meglio ancora, dedicandola anche al suo immenso splendore, è un’occasione da non perdere.

I Santi e i Grandi Maestri ci insegnano che le parole non vanno dette solo per riempire il silenzio. Sappiamo tutti benissimo quanto servano frasi pronunciate col cuore in questo periodo storico così particolare.

Già altre volte abbiamo sottolineato come ogni parola detta, deve essere fonte di energia da mandare al mondo per sollevarlo dai disagi e dalle difficoltà. Ragion di più in questa occasione in cui l’energia di ogni parola pronunciata incontra quella che la Luna manda verso la Terra.

Per chi è solito recitare la “Grande Invocazione”, quindi, dev’essere forte la consapevolezza che questa è una di quelle circostanze dove si è “ambasciatori” di Luce ed Amore.

Chi, invece, conosce ora l’invocazione del Punto di Luce, del Punto di Amore e del Centro del Volere di Dio, può avere una certezza in più: è bello iniziare a pronunciare parole così dense di significato, proprio oggi, in una giornata così speciale.

Questa invocazione ed evocazione della divinità fa circolare la vita in tutta la creazione e fornisce l'impulso evolutivo con cui il Piano Divino opera. Questo Piano richiede che il Principio della Vita salga sulle spalle della materia attraverso lo sviluppo della coscienza umana. Pertanto, l'umanità è vitale nell'elaborazione del Piano Divino.

 

Dal punto di Luce entro la Mente di Dio

Affluisca luce nelle menti degli uomini.

Scenda Luce sulla Terra.

Dal punto di Amore entro il Cuore di Dio

Affluisca amore nei cuori degli uomini.

Possa Cristo tornare sulla Terra.

Dal centro ove il Volere di Dio è conosciuto

Il proposito guidi i piccoli voleri degli uomini,

Il proposito che i Maestri conoscono e servono.

Dal centro che vien detto il genere umano

Si svolga il Piano di Amore e di Luce

E possa sbarrare la porta dietro cui il male risiede.

Che Luce, Amore e Potere ristabiliscano il Piano sulla Terra.

 

La Grande Invocazione è una preghiera mondiale tradotta in oltre 80 lingue e dialetti. Fu data ad Alice Bailey nell'aprile del 1945 in un messaggio per tutte le persone di buona volontà.

Verità centrali:

  • La sua bellezza e forza sta nella sua semplicità e nella sua espressione di alcune verità centrali:
  • La verità dell'esistenza di un'Intelligenza fondamentale alla quale diamo vagamente il nome di Dio;
  • La verità che dietro ogni apparenza esteriore, il potere motivante dell'universo è l'Amore;
  • La verità che una grande Individualità, chiamata dai cristiani il Cristo, è venuta sulla terra e ha incarnato quell'amore affinché potessimo capire;
  • La verità che sia l'amore che l'intelligenza sono effetti di quella che è chiamata la Volontà di Dio;
  • E infine, l'evidente verità che solo attraverso l'umanità stessa il piano divino può realizzarsi.

Privacy Policy© 2022 MOTUS Bergamo ASD APS | Via T. Tasso, 3, 24030 Paladina (BG) | CF 95205250160